Attualità

SCOTTISH PREMIERSHIP PREVIEW Celtic per i "ten in a row", Gerrard e i Rangers pronti a sbarrare la strada ai rivali, lotta per l'Europa fra Hibernian, Aberdeen, Dundee United e Motherwell

Pin It

Ragazzi, l'attesa è finita per gli amanti delle Highlands. La Scottish Premiership è pronta a ripartire, pur fra mille difficoltà (per i tifosi allo stadio se ne parla ad ottobre, fino ad allora partite da vedere in tv a casa o magari in pub carichi di birra e imprecazioni ai gol sbagliati, la polizia in ogni caso ha già avvisato i tifosi di non avvicinarsi agli impianti di gioco per evitare guai). L'avventura ricomincia dopo il traumatico stop della scorsa stagione (ultima partita giocata l'11 marzo). Si riparte il 1 agosto per finire il 16 maggio 2021: un'avventura lunga oltre 9 mesi in cui le squadre giocheranno due fasi: la prima di 33 giornate prevede un triplo girone (ogni squadra incontra le altre tre volte) al termine del quale le prime 6 giocano un gironcino per il titolo e i piazzamenti europei e le ultime 6 giocano per non retrocedere (partite di sola andata, quindi altre 5 partite per un totale di 38 partite ciascuno). 

La grande novità riguarda le coppe europee: dopo la riforma voluta dall'Uefa la Scozia ha due posti a disposizione per la Champions League (una squadra partirà dal terzo turno preliminare, l'altra dal secondo turno preliminare), la vincente della Scottish Cup si qualificherà al secondo turno dell'Europa League mentre la terza e la quarta classificata in campionato giocheranno la nuova creatura dell'Uefa cioè la Europa Conference League. Una ghiotta occasione quindi per diverse squadre che avranno un accesso più semplice ai piazzamenti europei.

Si riparte dal Celtic nove volte campione di fila. Un record eguagliato, ma ora c'è il decimo titolo da inseguire e sarebbe la prima volta nella storia del calcio scozzese. Un obiettivo che fa venire l'acquolina in bocca ai tifosi del Celtic ma come sempre i Rangers proveranno a sbarrare la strada agli eterni rivali, stavolta anche con questa motivazione in più. Il Celtic appare comunque favorito sulla carta rispetto ai ragazzi di Steven Gerrard.

Alle loro spalle Edimburgo e Dundee sono orfani dei rispettivi derby: in Scottish Premiership ci sono l'Hibernian e il neopromosso Dundee United, ambiziose entrambe come l'Aberdeen e il Motherwell. Da questo gruppetto dovrebbero uscire le altre qualificate europee. Il Kilmarnock non dovrebbe avere problemi a salvarsi, più complicata la faccenda per Saint Mirren, Saint Johnstone, Ross County, Livingston e Hamilton Academical. 

Ed ecco la nostra griglia di partenza:

PRIMA FILA

Celtic I ragazzi in biancoverde puntano sulla continuità con Neil Lennon pronto all'ennesima battaglia. In porta c'è un nuovo arrivo, il greco Vassilis Barkas, prelevato dall'Aek, che prende il posto di Foster passato al Southampton. E' la novità principale di una squadra sempre molto forte.

MANAGER NEIL LENNON

STADIO CELTIC PARK

SOPRANNOME THE BHOYS-THE CELTS-THE HOOPS

Rangers Dopo due anni senza trofei per Gerrard è la stagione decisiva: deve vincere qualcosa. Il punto di forza è sicuramente Alfredo Morelos, sempre se non se lo porterà via qualche squadra straniera sul mercato. 

MANAGER STEVEN GERRARD

STADIO IBROX STADIUM

SOPRANNOME THE GERS-THE LIGHT BLUES-THE TEDDY BEARS

SECONDA FILA

Motherwell Dopo lo straordinario terzo posto della scorsa stagione la grande impresa è aver tenuto i gioielli Turnbull e Campbell, ambitissimi sul mercato, più il manager Stephen Robinson, corteggiato dalla nazionale nord irlandese. Si punta a riconfermarsi.

MANAGER STEPHEN ROBINSON

STADIO FIR PARK

SOPRANNOME THE WELL-THE STEELMEN-THE DOSSERS

Hibernian La scommessa è Kevin Nisbet, 47 gol negli ultimi due anni fra Raith Rovers e Dumferline. Si punta su di lui per fare il salto verso le coppe europee, con grande scorno degli Hearts costretti alla retrocessione nel marzo scorso.

MANAGER JACK ROSS

STADIO EASTER ROAD

SOPRANNOME THE HIBS-THE HIBEES-THE CABBAGE

TERZA FILA

Dundee United Dopo quattro anni torna nella massima categoria del calcio scozzese, un evento attesissimo. Neilson non c'è più, al suo posto Micky Mellon. Si punta molto su Lawrence Shankland, capocannoniere nelle serie inferiori. Noi ci crediamo, potrebbe essere la sorpresa del torneo.

MANAGER MICKY MELLON

STADIO TANNADICE PARK

SOPRANNOME THE TANGERINE-THE TERRORS

Aberdeen La novità più importante è il ritorno di Johnny Hayes dal Celtic. Per il resto si punta sulla continuità, il quarto posto della scorsa stagione potrebbe anche essere ripetuto.

MANAGER DEREK MCINNES

STADIO PITTODRIE STADIUM

SOPRANNOME THE DONS-THE REDS-THE DANDIES

QUARTA FILA

Kilmarnock Ha dovuto incassa il no al rinnovo del contratto di Stephen O'Donnell, terzino della nazionale in cerca di affermazione. Acquisto importante Mitchell Pinnock dal Wimbledon. Dovrebbe centrare una salvezza tranquilla.

MANAGER ALEX DYER

STADIO RUGBY PARK

SOPRANNOME KILLIE

Saint Mirren Ha cambiato moltissimo, una delle squadre che ha rivoluzionato di più. Una squadra tutta nuova difficile da valutare.

MANAGER JIM GOODWIN

STADIO SAINT MIRREN PARK

SOPRANNOME THE BUDDIES-THE SAINTS

QUINTA FILA

Livingston Ha sicuramente piazzato il colpo più originale acquistando lo sloveno Matej Poplatnik dagli indiani del Kerala Blasters. Il vero colpo è avere tenuto il forte attaccante Lyndon Dykes.

MANAGER GARY HOLT

STADIO ALMONDVALE STADIUM

SOPRANNOME THE LIONS

Ross County Altra squadra che ha rivoluzionato tutto come il Saint Mirren. Pure in questo caso difficile fare una valutazione sulla nuova rosa ma l'obiettivo è la salvezza.

MANAGER STUART KETTLEWELL

STADIO VICTORIA PARK

SOPRANNOME THE STAGGIES

SESTA FILA

Saint Johnstone Ha ammainato le bandiere con l'addio a Tommy Wright, manager dell'unico trofeo della storia del club, dopo ben 7 anni, e a capitan Steven Anderson. Un compito non facile attende il nuovo manager Callum Davidson

MANAGER CALLUM DAVIDSON

STADIO MCDIARMID PARK

SOPRANNOME THE SAINTS

Hamilton Academical Pochi soldi e tante idee per tentare un nuovo miracolo-salvezza senza nomi conosciuti. Basterà?

MANAGER BRIAN RICE

STADIO NEW DOUGLAS PARK

SOPRANNOME THE ACCIES

Nessun tag trovato.

Sportaffairs è un iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via dei Dossi, 3 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
N°675/2013 del 26/06/2013
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194